Home > Consigli per i cuccioli > Come devo alimentare il mio cucciolo

COME DEVO ALIMENTARE IL MIO CUCCIOLO?


La salute di un cane dipende da diversi fattori e uno dei più importanti è un’alimentazione equilibrata e adeguata allo stile di vita che ha

L'importanza di una buona alimentazione

I cani, come noi, hanno bisogno di cibo sano e di qualità per crescere e sostenere le funzioni corporee che si svilupperanno durante il giorno. Un pasto quotidiano è ciò che aiuta meglio il sistema digestivo del cane. In generale, il cane tollera male il cambiamento di alimentazione, il che significa che se cambiamo continuamente ciò che diamo da mangiare al nostro cane, la causa più probabile è uno squilibrio digestivo con flatulenza e diarrea e persino un quadro di gastroenterite. Ecco perché la cosa più consigliabile è scegliere il tipo di alimento che offriremo al nostro cane e, se lo tollera bene, cerchiamo di non cambiare l'abitudine di mangiare sempre quel tipo di alimento.

Si potrebbe dire che in termini di cibo per cani, le crocchette sono oggi il cibo più diffuso e quello con il maggior numero di varianti. Il grande vantaggio delle crocchette è che sono facili da comprare, si conservano e si mantengono molto bene, non macchiano e non richiedono alcun tipo di preparazione. La cosa più importante quando si scelgono le crocchette è prestare attenzione alla loro qualità, che è data dagli ingredienti e dalla lavorazione delle crocchette. Le crocchette di alta qualità non sono economiche e sebbene sia possibile trovare crocchette economiche al supermercato, gli ingredienti sono generalmente di qualità così bassa che sono fortemente sconsigliate. Le crocchette di alta qualità non usano farine, tra gli ingredienti c'è carne o pesce fresco, non hanno sostituti e cereali, mais o soia sono scarsi nei loro ingredienti.

La proteina di salmone e la sua importanza per la salute del Australian Cobberdog


A DOGKING cerchiamo di conoscere meglio i nostri cani ogni giorno e studiamo costantemente la loro genetica, il comportamento e le situazioni che le famiglie che vivono con uno dei nostri Australian Cobberdog affrontano quotidianamente. Analizzando i risultati ottenuti nei diversi studi genetici che abbiamo condotto, abbiamo implementato il salmone come unica fonte di proteine nella dieta dei nostri Australian Cobberdog poiché le proteine del salmone si adattano particolarmente bene oltre ad aiutarli a mantenere bello il loro pelo lungo.

Questi studi indicano che la proteina che digerisce meglio il sistema digestivo del Australian Cobberdog è la proteina del salmone. Studi genetici hanno anche verificato che aiuta a mantenere il pelo fine, lucido, morbido e setoso grazie al suo alto contenuto di omega-3. Inoltre, l'omega-3 presente nelle proteine del salmone aiuta a mantenere intenso il colore del pelo.

L'alimentazione del tuo cane Australian Cobberdog Labradoodle è molto importante e qui spieghiamo come dargli sempre il meglio

IL CANE NON SI ALIMENTA COME GLI UMANI

Ci sono molte differenze quando si tratta di nutrire cani e umani, e dobbiamo essere chiari su questo quando si tratta di offrirgli il cibo, dal momento che non possiamo fare affidamento sulla nostra conoscenza dell'alimentazione come criterio per garantire cibo di qualità al nostro cane. L'umano cambia la sua dieta in ciascuno dei suoi pasti senza problemi, ma se il suo sistema digestivo fosse concepito come quello del cane, questa variazione nutrizionale permanente produrrebbe una costante diarrea.

I cani non tollerano bene i cambiamenti di alimentazione, quindi è importante che le loro abitudini alimentari non vengano modificate bruscamente in nessuna circostanza o causeremo gravi disturbi alimentari con vomito e diarrea. Il sistema digestivo dell'uomo rappresenta il 10% del suo peso corporeo, mentre per il cane è solo tra il 2,7% e il 7% (a seconda delle dimensioni), il che spiega perché è più facile per l'uomo digerire elementi più vari.

Dobbiamo sempre evitare di dare il nostro cibo al cane e, limitarci a offrirgli le sue crocchette o, di tanto in tanto, qualche snack per cani di buona qualità. Se in qualsiasi momento abbiamo la necessità di cambiare la marca dei croccantini a cui è abituato, dobbiamo fare un cambiamento progressivo. Per una settimana introdurremo una porzione crescente del nuovo alimento ogni giorno fino a quando la percentuale del nuovo alimento non sarà totale.

Cibo proibito

Un'altra delle grandi differenze che evidenziamo nell’alimentazione tra cani e umani è che ci sono diversi ingredienti che gli esseri umani possono mangiare e sono benefici per il nostro organismo, mentre per il cane sono completamente proibiti poiché possono persino causare la morte:

  • Farmaci umani: Alcuni farmaci, come l'ibuprofene, possono causare la morte del nostro cane anche se la dose è molto bassa. Cura il cane solo con ciò che gli prescrive il veterinario. 
  • Avocado: Causa vomito e diarrea.
  • Ossa Cotte: Causano lacerazione allo stomaco.
  • Noci: Provocano danni al sistema nervoso e ai muscoli.
  • Alcol: Causa intossicazione, coma e persino morte.
  • Uvetta e uva: Causa insufficienza renale.
  • Cipolla e aglio: Causa danno cellulare e anemia.
  • Grassi: Causano pancreatite.
  • Latticini: Causano diarrea.
  • Funghi: Causano shock circolatorio.
  • Semi di mela: Convulsioni, iperventilazione o difficoltà respiratorie.
  • Caffeina: Vomito, diarrea, tachicardia e spasmi.
  • Impasti fermentati:  Gas e problemi intestinali.
  • Gomma da masticare e caramelle: Causano insufficienza renale, ipoglicemia, persino la morte.
  • Cioccolato: Causa problemi al cuore e al sistema nervoso, anche la morte.

Cosa fare se il mio cucciolo di Australian Cobberdog non mangia così tanto come dovrebbe?

L'alimentazione del tuo cane Australian Cobberdog Labradoodle è molto importante e qui spieghiamo come dargli sempre il meglio


I cuccioli dovrebbero mangiare 3 volte al giorno la razione corrispondente al loro peso. Man mano che il cane cresce, la quantità di cibo di cui ha bisogno aumenta gradualmente. Se ci sono dubbi su quanto debba essere aumentata la razione, dovremmo consultare il veterinario. Se si ritiene che il cucciolo con le quantità raccomandate sia troppo magro o stia ingrassando troppo, la modifica delle quantità deve essere consultata con il veterinario.

È molto importante mantenere una routine durante i pasti e mangiare sempre negli stessi orari e non lasciare il piatto per più di 15 minuti (a meno che non vediamo che stia mangiando dopo quei 15 minuti ed è solo lento). In questo modo stiamo insegnando al cucciolo a mangiare in quel momento o non mangerà più fino al prossimo pasto. Queste linee guida sono molto importanti perché se gli permettiamo di avere un piatto pieno di cibo sempre disponibile, il cibo diventa meno attraente e non saremo in grado di sapere quanto ha mangiato.

A differenza di altre razze, il Australian Cobberdog di solito non mostra un appetito molto vorace ed è comune che le famiglie incontrino alcune difficoltà a far mangiare al cucciolo la razione che gli corrisponde. Non è che non gli piaccia il loro cibo, ma succede che ciò che li circonda sia più interessante, come giocattoli o coccole. In genere, nei primi giorni di adattamento alla nuova casa solitamente non mangiano molto. Non succede nulla se non finisce una razione intera o se decide di non mangiare uno dei 3 pasti, ma se diventa un’abitudine o se salta diversi pasti di seguito, dovremmo incoraggiarlo a mangiare le sue crocchette. 

Non esiste una formula per tutti i cuccioli: 

    • Se vogliamo incoraggiarlo a mangiare, di solito è una buona strategia nascondere alcuni piccoli snack per cani tra le crocchette, improvvisamente le crocchette diventano un gioco per trovare il premio e diventano molto più allettanti. È importante che il premio sia composto dalla stessa proteina dell'alimentazione del cucciolo, evitando così disturbi gastrointestinali. Si consiglia di attendere che il cucciolo si adatti alla casa prima di introdurre gli snack nel suo cibo.
    • Ai cuccioli succede anche che si stanchino di masticare, quindi inumidire le crocchette con un po’ d'acqua in modo che si ammorbidiscano può anche funzionare.
    • Alcuni cuccioli bisogna incoraggiarli a mangiare un po’ prima, ma una volta aperto il loro appetito continuano a mangiare da soli. Offrirgli il cibo dalle mani o lasciare delle crocchette sul pavimento tende a provocarli e li fa iniziare a mangiare.
    • Se si tratta di un cane con scarso appetito e ha già superato il periodo di adattamento alla nuova casa (1 settimana e mezza, circa), puoi anche provare a mescolare le crocchette con un paté per cani o cibo semi-umido (lattine), anche se funziona, è probabile che ci si abituerà, e se qualche volta gli serviamo le crocchette secche non le vorrà mangiare. 


In generale, se passa più di un giorno e il cucciolo non ha mangiato nulla nemmeno incitandolo, sarebbe consigliabile portarlo dal veterinario, poiché potrebbe essere un segnale di qualcosa che non va e un controllo è consigliato. In questo caso, si consiglia di salvare un campione di feci da portare dal veterinario, in quanto può essere molto utile per escludere possibili problemi digestivi.

Informazioni e domande sugli Australian Cobberdog

Contatto