Home > Consigli per i cuccioli > Come riuscire a far controllare i bisogni al nostro cane

COME RIUSCIRE A FARGLI CONTROLLARE I SUOI BISOGNI?


Insegnare a un cucciolo dove fare i suoi bisogni è una questione di pazienza e tempo per fargli capire quale è il posto giusto

Adattarsi alla nuova casa

Quando un cane arriva nella nuova casa, le sue abitudini igieniche possono essere notevolmente influenzate. Anche i cani adulti o i cuccioli che hanno già imparato ad aspettare la passeggiata per fare i loro bisogni commettono l'errore di arrivare nella loro nuova casa e di lasciare un "regalino" alla loro famiglia. È molto normale poiché in un nuovo ambiente per il cane, l'animale non sa dove sono i limiti o quali saranno i loro orari di uscita.

Spieghiamo come convincere il vostro Australian Cobberdog Labradoodle a controllare i suoi bisogni

A ciò si aggiunge anche lo stress e il disagio di aver lasciato quella che fino ad ora era la sua zona di comfort. Non conosce le persone che si prenderanno cura di lui adesso, tutti gli odori che lo circondano sono nuovi e i suoi fratelli di cucciolata o compagni di stanza sono spariti. Ciò tende a generare ansia nei cani e può indurli ad agire in modo diverso rispetto al solito, incapaci di contenere i loro bisogni a casa a causa dell'insicurezza.

D'altra parte, abbiamo cuccioli che a causa della loro età non hanno ancora imparato quello che viene chiamato "addestramento degli sfinteri", i cani che ancora non sanno come contenere la loro voglia di urinare o defecare. In questi casi, dovremo fare di più per ottenere i risultati desiderati: evitare che sporchi in casa. Per questo dobbiamo sempre tenere presente che fino a quando il cane non raggiunge i 5-6 mesi non hanno maturità e capacità sufficienti per controllare i loro sfinteri.

INSEGNARE A CONTROLLARE GLI SFINTERI A UN CUCCIOLO


Affinché il tuo cucciolo di Australian Cobberdog impari a controllare l'impulso di fare i suoi bisogni, abbiamo bisogno di due cose: pazienza per insegnargli e tempo per il suo organismo a crescere e gradualmente permettergli di trattenere sempre di più. Un cucciolo di 2 mesi può durare al massimo 3 ore, quindi non possiamo chiedere di più. Inoltre, quando è ancora piccolo e non ha tutti i vaccini, il cucciolo non può fare una passeggiata, quindi dobbiamo essere consapevoli del fatto che nelle prime settimane dovremo insegnargli a controllarsi prima a casa e poi in strada.

Spieghiamo come convincere il vostro Australian Cobberdog Labradoodle a controllare i suoi bisogni



Mostragli il luogo la prima volta che arriva a casa
Dove lo lasceremo fare i suoi bisogni? Questo è essenziale ed è meglio pensarci prima di portare il cucciolo per la prima volta a casa, poiché dalla prima volta che farà pipì o cacca stabilirà uno schema nel suo comportamento a casa. Dopo aver scelto il luogo, quando torniamo a casa con il cucciolo posizioneremo il vassoio con il tappetino assorbente in posizione (il vassoio è importante affinché il cucciolo non giochi o morda il tappetino). Questo sarà il primo posto nella casa che il cucciolo dovrebbe calpestare quando arriva e non dovremmo lasciarlo uscire da quello spazio fino a quando non ci fa i suoi bisogni. Possiamo offrirgli acqua o cibo per incoraggiarlo. Quando ciò accade, dobbiamo congratularci con lui per il suo grande successo e premiarlo. Successivamente prepareremo il vassoio per i tappetini assorbenti con un nuovo impregnante che contenga attrattivo di urina polverizzato e lo metteremo nel luogo in cui il cucciolo ha fatto i suoi bisogni

Stai attento ai loro gesti
Il modo migliore per insegnare a un cane è anticipare le sue intenzioni in modo che possa evitare di commettere l'errore invece di correggerlo una volta che ha già sbagliato. Per questo dobbiamo saper leggere bene il linguaggio del suo corpo e se vediamo che il nostro cucciolo inizia ad annusare il terreno, si allontana o inizia a girare intorno è il segnale: sta per fare i suoi bisogni. In quel momento dobbiamo distrarlo chiamando o facendo un po’ di rumore in modo che venga interrotto e abbiamo il tempo di portarlo sul tappetino a fare i bisogni. Non appena avrà fatto, lo premieremo.

Attenti ogni volta che mangia, beve o si sveglia
I cuccioli hanno una vescica molto piccola e si riempie immediatamente, quindi dobbiamo cercare di portarli nella loro zona o portarli a fare una passeggiata (se si può) ogni volta che fanno un pisolino o mangiano e bevono. In questo modo già lo educhiamo e ci assicuriamo che farà bene le sue cose in cambio di un premio e inizia a capire cosa ci aspettiamo da lui.

Correggerlo
La correzione di un cane deve sempre essere eseguita quando viene colto nel compiere un’azione sbagliata, cioè non possiamo rimproverarlo quando troviamo il regalino una volta che è già stato fatto. Tuttavia, non è consigliabile punire un cane quando sta imparando a controllarsi. È diffuso rimproverarlo e persino fargli annusare i suoi bisogni per insegnargli cosa che ciò è sbagliato, ma questo può essere controproducente. Punendolo in questo modo, potremmo creare una tendenza alla coprofagia o al fatto che il cucciolo capisca erroneamente che non dovrebbe fare i bisogni di fronte a noi, qualcosa che vogliamo esattamente che faccia, ma quando siamo fuori a fare una passeggiata per strada. Se vediamo che sta facendo i suoi bisogni al di fuori dell'area stabilita, sarà sufficiente dire un NO forte e riposizionarlo in modo che la sua azione finisca nell'area corretta. Se gli permettiamo di finire di fare i suoi bisogni nella giusta area, dovremmo premiarlo.

Ricompensa ogni volta che si comporta bene
Questo è fondamentale quando si tratta di educare il nostro Australian Cobberdog. Ogni buona azione deve essere ricompensata, quindi ogni volta che fa i bisogni nel luogo giusto, dovremmo elogiarlo molto.

Pulire bene le aree sbagliate
I cani si sentono suggestionati quando sentono l'odore di un luogo in cui hanno urinato o defecato prima, quindi se vogliamo evitare che si ripeta l'errore, dobbiamo pulire accuratamente l'area in cui avevano precedentemente fatto i loro bisogni in modo che ciò non accada di nuovo.

 


Facciamo attenzione a i loro orari
Se siamo costanti negli orari in cui mangiano, bevono e riposano, è molto probabile che il cucciolo regoli il suo organismo e faccia i bisogni a orari più o meno fissi. Se siamo in grado di osservare questo schema, sarà più facile per noi prevedere quando dovrà andare in bagno.

Il mio cane non vuole fare i bisogni per strada


Accade spesso che quando un cane impara a fare i bisogni sul tappetino, quando iniziamo a fare le passeggiate, il cane attende di tornare a casa per fare i bisogni. Se vediamo che questo schema si ripete, dobbiamo armarci di pazienza e quando stiamo per finire la passeggiata e apriamo la porta della casa, dobbiamo voltarci e riportare il cane in strada per continuare a passeggiare. Il cane che aveva già capito che sarebbe tornato a casa per fare i suoi bisogni, si troverà incapace di contenersi e dovrà farli per strada. Quindi dobbiamo premiarlo molto.

Il mio cane non vuole usare i tappetini assorbenti


Il cane deve imparare a usare i tappetini, assorbenti e questo si ottiene semplicemente premiandolo quando ci fa i suoi bisogni. Per questo, dobbiamo essere vigili in modo che quando li farà, possiamo portarlo proprio davanti a dove si trova il tappetino in modo che ci si rilassi sopra e possiamo ricompensarlo. A poco a poco, assocerà che questo è il posto dove deve fare i suoi bisogni. L'uso degli attrattivi per la minzione sui tappetini assorbenti predispone anche il cucciolo a usare il tappetino per questo scopo.

Il mio cane ne approfitta quando non guardo


È comune che un cane se ne approfitti quando non prestiamo attenzione e faccia i suoi bisogni dove non dovrebbe. Non trovando distrazione in noi, si rilassa e cerca un posto dove fare i suoi bisogni. Per evitare che ciò accada, la cosa più consigliabile è che quando non possiamo prestargli attenzione, finché non impara a controllare i suoi impulsi, rimanga nel suo box dove avrà il vassoio con il tappetino. In uno spazio ridotto, è molto difficile che sbagli se vuole fare i suoi bisogni.

Informazioni e domande sugli Australian Cobberdog

Contatto