Home > Consigli per i cuccioli > Come sapere se il mio cane è sano

COME SAPERE SE IL MIO CANE È SANO?


È importante imparare a riconoscere i sintomi di buona salute nel nostro cane
Scopri cosa tenere a mente per assicurarsi che il tuo Australian Cobberdog Labradoodle sia sano

Il cane sano

I cani sani mostrano chiari segnali di vitalità e benessere e, in caso di un problema di salute, può essere spesso rilevato attraverso un controllo periodico o ad occhio nudo osservando il comportamento del nostro cane. Conoscere il nostro  Australian Cobberdog per identificare rapidamente quando qualcosa non va come dovrebbe è essenziale per rilevare possibili anomalie che possono avere una soluzione semplice con una diagnosi precoce.

Gli occhi:

Gli occhi sani sono trasparenti, luminosi e non trasudano. Qualsiasi opacità, variazione permanente della dimensione della pupilla o arrossamento devono essere controllati al più presto da un veterinario. I cani hanno una terza palpebra, una membrana che a volte si può vedere che riveste la superficie dell'occhio. Se l'occhio è sano, è molto difficile per noi vedere questa membrana, quindi se è visibile, significa che il cane non sta bene.
 

Le orecchie:

L'interno del condotto uditivo deve essere pulito e rosa. La cera marrone e il cattivo odore possono essere un segno di infezione o infestazione da acari. Se un cane si strofina al muro o si gratta ripetutamente l'orecchio, ciò potrebbe significare che ha l'otite.
 

Il tartufo:

Il tartufo non deve in alcun caso trasudare. L'umidità e la temperatura del tartufo sono influenzate sia dal tempo che dal livello di attività e salute, quindi non è necessario che sia sempre freddo e bagnato per considerarlo un segnale di salute. Tuttavia, non è mai un buon segno se il tartufo è eccessivamente caldo o secco. Un cambiamento di colore o una progressiva depigmentazione non sono indicativi di malattia.
 

Bocca:

I denti dei cani, come i nostri, si deteriorano nel tempo, ma idealmente dovrebbero essere sempre puliti e bianchi. A volte i cani possono rompersi un dente, quindi controlla e pulisci regolarmente la bocca. Questo previene anche le infezioni gengivali. Le gengive dovrebbero essere rosa, morbide e non sanguinare. D'altra parte, anche se nessun cane può vantare l'alito fresco, non è nemmeno normale che il loro alito possa essere percepito in lontananza, qualcosa che indicherebbe qualche problema dentale. Dovremmo anche sapere che un'eccessiva sbavatura può riflettere un problema veterinario.
 

Pelle e pelo:

La pelle dovrebbe essere rosea e priva di desquamazione e forfora, alcune razze possono avere aree pigmentate della pelle, il che è normale. Il pelo deve essere libero da parassiti. 
 

Zampe:

I polpastrelli dei cani sono di solito molto resistenti ma possono anche formare vesciche o ferite se il cane ha camminato o corso eccessivamente. Molte razze di cani mantengono il pollice, che si chiama sperone, e si trova nella parte interna delle zampe anteriori. Gli speroni possono rompersi mentre il cane fa esercizio e infettarsi. Un altro pericolo per i polpastrelli dei cani sono il vetro o i vetri rotti. Dobbiamo evitare a tutti i costi che li calpesti poiché potrebbero ferirlo. Se possibile, l'ideale sarebbe raccogliere i vetri che troviamo durante la passeggiata per evitare che altri cani ci si possano ferire. Le zampe devono sempre essere asciutte tra i polpastrelli e le dita per evitare la pododermite, quindi dobbiamo cercare di asciugare bene le zampe se facciamo il bagno al nostro cane o si bagna durante un'escursione.
 

Addome:

Il gonfiore (dilatazione dello stomaco) può essere un segno di vermi o problemi digestivi e dovrebbe essere visto da un veterinario. Tutti i cani hanno quattro paia di capezzoli che è importante controllare regolarmente per possibili tumori al seno, cosa molto comune nelle femmine non sterilizzate. 
 

Regione anale:

Si trova alla base della coda e deve essere pulito e non dolente o infiammato. Se il nostro cane si strofina il sedere o lecca la sua regione anale con insistenza, è possibile che le sue ghiandole anali siano ostruite o voglia sbarazzarsi dei vermi, quindi è importante che il veterinario lo veda.

 

Regione genitale:

Se è un maschio, l'area del pene dovrebbe essere libera da aree rosse o irritate. Nel caso della femmina, la vulva deve avere un colore rosato e non deve trasudare, l'area delle pieghe deve essere sempre pulita. Se notiamo che il nostro cane lecca insistentemente l'area genitale, dobbiamo portarlo dal veterinario. 

Come fare un controllo completo del nostro Australian Cobberdog:

Per effettuare controlli periodici del nostro cane al fine di verificare che non ci siano anomalie, lesioni o cambiamenti sospetti, è importante aver abituato il nostro cane alla manipolazione fin dalla giovane età poiché dovremo esplorare occhi, orecchie, boccha, zampe, genitali e il resto delle parti del corpo, per quanto scomodo possa essere. Un cane abituato alla manipolazione ci consentirà di eseguire l'esame in modo rilassato, mentre rimane tranquillo e sicuro mentre lo tocchiamo.

1. 1 OCCHI

Con il cane in piedi di fronte a noi, iniziamo esaminando entrambi gli occhi per vedere se sono rossi o gonfi.

2. ORECCHIE

Continuiamo con le orecchie, sollevando delicatamente l'orecchio e osservando attentamente il condotto uditivo per vedere se è bloccato.

3. BOCCA

Solleviamo i bordi, prima su un lato del muso e poi sull'altro, per vedere se c'è una placca attaccata ai denti. Quindi apriamo la bocca molto delicatamente ed esaminiamo la lingua, il palato e la gola.

4. PELLE

Continuiamo con il collo e le spalle. Tocchiamo ogni centimetro di pelle e strato, per scoprire se gli fa male o sente disturbo da qualche parte o se c'è qualche infiammazione. A questo punto possiamo notare sotto la pelle, sul lato sinistro del collo del cane (anche se potrebbe essersi mosso) una specie di chicco di riso sottocutaneo. Riguarda il microchip e non c'è nulla di cui allarmarsi.

5. ZAMPE:

Scendiamo dolcemente verso le zampe anteriori. Li solleviamo per controllare la lunghezza delle unghie e le giriamo con cura in modo da poter vedere i polpastrelli per verificare che non siano feriti o incrinati. Inseriamo delicatamente un dito tra ogni paio di dita del cane per assicurarci che nessun corpo estraneo, come una punta o un vetro, vi sia incorporato.

6. SCHIENA

Torniamo indietro e giù per la colonna vertebrale verso l'anca, assicurandoci che il cane non mostri alcun segno di dolore.


7. ZAMPE POSTERIORI

Palpiamo entrambe le zampe posteriori dall'alto verso il basso, quindi esaminiamo i piedi come abbiamo fatto con le zampe anteriori.


8. ZONA POSTERIORE

Infine, accarezziamo il cane dalla testa alla punta della coda. Afferriamo delicatamente la coda dalla base e la solleviamo e analizziamo la regione anale. Con l’altra mano, sentiamo l'addome per anomalie. Se è maschio, sentiamo la regione genitale. Se è una femmina, dobbiamo sdraiarla sulla schiena ed esaminare la vulva.

9. RICOMPENSA

Una volta terminato, ci congratuliamo con il cane per aver resistito così bene e aver mostrato tanta pazienza durante l'esplorazione.


Informazioni e domande sugli Australian Cobberdog

Contatto