Home > Consigli per i cuccioli > Come essere un proprietario responsabile?

COME ESSERE UN PROPRIETARIO RESPONSABILE?


La proprietà responsabile è un concetto che si riferisce al compromesso che una persona raggiunge quando decide di condividere la sua vita con un cane
Spieghiamo come essere un proprietario responsabile e tutte le esigenze che ha il tuo cane Australian Cobberdog Labradoodle

La proprietà responsabile

Ci sono grandi benefici associati alla vita con un cane, ma essere un proprietario responsabile inizia dalla consapevolezza che non tutto sarà facile. Introdurre un nuovo membro nella famiglia implica investire tempo, fare grandi sforzi e, a volte, dovrai essere molto paziente mentre il cane impara a fare bene le cose. Il cane ha molto bisogno da noi, sono completamente dipendenti e le responsabilità che abbiamo con il nostro cane sono semplicemente inevitabili. Questo significa essere responsabile.

Un cane è un impegno per la vita

Un cane è un impegno che dura per tutta la vita del cane. Noi di DOGKING crediamo che questo impegno dovrebbe essere forte come quello di quando si ha un figlio. L'opzione di abbandonarlo o di liberarsene non dovrebbe essere presa in considerazione. Solo dopo queste premesse si dovrebbe prendere un cane. Quindi è una decisione che deve essere presa sul serio.

Un cane richiede grande dedizione e tanto amore

Un cane ha bisogno di una buona alimentazione, accessori per dormire, camminare, essere spazzolato, giocare... Il cane ha bisogno di essere curato e dovremo portarlo dal parrucchiere per cani o investire in prodotti per la cura del cane, per tenere il nostro cane a casa. Il cane richiede anche cure veterinarie anche quando è sano e dobbiamo prevedere che a un certo punto si ammaleranno, il che sarà uno sforzo extra da parte nostra.

Un cane richiede un investimento di tempo

I cani hanno bisogno che dedichiamo del tempo nella loro educazione, qualcosa di molto importante per poter godere del tempo che stiamo con loro, poiché se è un cane che ci dà problemi di convivenza, il tempo che gli dedichiamo sarà sempre per risolvere i problemi. Il cane richiede anche tempo di affetto, passeggiate, gioco, tempo per il mantenimento del suo pelo...

GERARCHIA DELLE ESIGENZE DEL CANE



1. Esigenze biologiche
Sono quei bisogni fisiologici che permettono al cane di vivere e mantenere il suo organismo, cioè l'equilibrio e il benessere interno del suo corpo.

2. Bisogni emotivi
Sono tutti quei bisogni che riguardano il benessere emotivo del cane. Che il cane si senta sicuro e si fidi di se stesso e del suo ambiente, è una condizione per essere felice.

3. Bisogni sociali
I cani sono animali gregari, devono raggrupparsi in branchi o formare gruppi sociali con noi umani; ancora di più quando parliamo dei Australian Cobberdog che sono una razza molto socievole. Quei cani che vivono in isolamento, senza l'opportunità di legarsi con altri individui del loro genere o con le persone, sono cani che sono privati di un bisogno comportamentale di base.

4. Bisogni di addestramento
Nell'addestramento, aiuta il cane a sviluppare le sue capacità mentali, a conoscersi meglio, a comprendere i suoi i limiti e a vivere in armonia con l'ambiente in base a regole di condotta.

5. Bisogni cognitivi
Un cane ha bisogno di sfide mentali su base giornaliera. La noia è la fonte di molteplici problemi comportamentali.

CIVISMO

È importante conoscere le regole sulla proprietà responsabile degli animali della località in cui ti trovi con il tuo cane per adempiere civilmente alle tue responsabilità di proprietario. Educare il tuo Australian Cobberdog in modo che abbia un buon comportamento nei luoghi pubblici è un atto di civiltà, ma i vantaggi vanno ben oltre questo dato poiché, avendo un cane ben educato, il rapporto che hai con il tuo cane migliorerà e potrai lasciargli più libertà.

Cose che non dovremmo fare

    • Non dobbiamo lasciare il cane sciolto, possono causare disagio, incidenti o essere investiti. Dovremmo lasciarlo libero solo nel caso in cui ci troviamo in un'area controllata e che non può causare disagio.


    • Il cane non può essere tenuto al guinzaglio con guinzagli estensibili che non ne consentano il controllo in modo sicuro.


    • I regolamenti comunali, che regolano la custodia dei cani e di altri animali, non dovrebbero essere violati.


    • Non dobbiamo trasportare il cane sciolto all'interno del veicolo, secondo le norme è passibile di multa in quanto può disturbare o distrarre il conducente e causare incidenti.


    • Disinteressarsi del cane durante la passeggiata, visto che può sporcare la strada pubblica o disturbare altre persone o animali. Consentire al cane l'accesso alle aree verdi che è vietato calpestare o accessibili ai cani.


    • Il cane non deve essere tenuto al guinzaglio al di fuori di uno stabilimento. Anche se il cane è abituato a stare fermo in questa situazione, è sempre un potenziale pericolo (anche per il cane stesso) rimanere incustodito.

Cose che non dovremmo fare

    • Dobbiamo sempre rispettare le norme che regolano la proprietà del cane.


    • Il cane deve essere sempre tenuto al guinzaglio e controllato quando circoliamo nella zona pedonale.


    • Quando viaggiamo con i cani all'interno del veicolo, verrà posizionato un separatore che impedisce loro di causare disagio o essere causa di distrazioni.


    • I cani devono essere perfettamente documentati: A seconda di dove viviamo, ci chiederanno diversi requisiti come tessera sanitaria, documento di censimento o chip di identificazione, tra gli altri.


    • Raccogliamo sempre lo sporco prodotto dal nostro cane, come gli escrementi.


    • Evitare sempre che il cane danneggi l'arredo urbano.


    • Rispetta le ore di riposo dei vicini se il nostro cane abbaia, cercando di evitare quelle ore o adottando misure in modo che il cane non abbai.

Informazioni e domande sugli Australian Cobberdog

Contatto